stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Gela, negli stabilimenti balneari scoperti lavoratori in nero o non in regola

Gela, negli stabilimenti balneari scoperti lavoratori in nero o non in regola

La guardia di finanza di Gela ha individuato 4 lavoratori impiegati «in nero», perché in assenza delle preventive comunicazioni obbligatorie di instaurazione del rapporto di lavoro, e 4 lavoratori irregolari, per i quali sono state riscontrate irregolarità amministrative circa la posizione contrattuale.

I lavoratori, così individuati, sono stati sorpresi dalle fiamme gialle mentre prestavano la propria attività lavorativa in orario serale, come camerieri, addetti al banco bar e alla cucina, presso i principali stabilimenti balneari del lungomare gelese, luogo di ritrovo della movida estiva locale.

In due occasioni i finanzieri hanno accertato la presenza di personale irregolare in misura superiore al 10% di quello presente sul posto di lavoro. Alla luce di ciò, per gli stessi è stato proposto e ottenuto il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, oltre alla comminazione di relative sanzioni amministrative.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X