stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Furti a Caltanissetta: il video che incastra 2 giovani, la polizia restituisce la refurtiva ai proprietari

Furti a Caltanissetta: il video che incastra 2 giovani, la polizia restituisce la refurtiva ai proprietari

A incastrarli sono le immagini della videosorveglianza, quelle che è possibile vedere in questo video. Così due giovani nisseni sono stati arrestati dalla polizia, con l'accusa di furto con spaccata ai danni di un bar.

Gli arrestati, di 28 e 19 anni, entrarono in azione la notte di San Michele mettendo a segno il colpo a un bar nella zona “Santo Spirito” di Caltanissetta. Il titolare del bar, si accorse dell'assalto attraverso le telecamere e per fermare i ladri chiamò subito la polizia. Ma il colpo era già stato messo a segno e i due giovani si erano dileguati.

Colpo a un bar di Caltanissetta, le indagini

La svolta nelle indagini è arrivata dall'analisi delle immagini di videosorveglianza: i poliziotti hanno notato alcuni dettagli che hanno poi permesso di risalire ai presunti autori del colpo, soggetti peraltro già noti alle forze dell'ordine, e di rintracciarli nella cantina di uno stabile di Caltanissetta dove vivevano con le rispettive compagne ed alcuni bambini in tenera età.

La casa era un vero e proprio covo: lì i due giovani nascondevano anche la refurtiva tanto che in ogni stanza c'erano oggetti rubati tra cui anche sigarette e “gratta e vinci” poco prima portati via dal bar. Ai giovani è stata contestata anche la ricettazione della macchina utilizzata come ariete ed il possesso di oltre 200 grammi di marijuana.

La Procura di Caltanissetta che ha coordinato le indagini ha disposto il processo con rito direttissimo. Ieri, il Giudice, ha convalidato gli arresti fissando la data per la celebrazione del processo.

La refurtiva

Tra la refurtiva recuperata dagli agenti ci sono anche computer e tablet rubati all’Istituto comprensivo «Caponnetto» e che sono stati restituiti ai bambini. Gli uffici della squadra mobile, inoltre, hanno fatto sapere che sarà possibile visionare altri oggetti che potrebbero essere stati rubati dai due giovani e che sono stati recuperati dalla polizia. Tra la refurtiva ci sono una minimoto, una smart tv, un fucile ad aria compressa, diverse confezioni di make-up ed altri oggetti. Chi pensa di poter essere il titolare può contattare la segreteria della Squadra Mobile al numero 093479111.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X