stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, malore improvviso: 32enne si accascia e muore mentre gioca a calcetto
TRAGEDIA

Gela, malore improvviso:
32enne si accascia
e muore mentre
gioca a calcetto

di
La tragedia si è verificata in un impianto sportivo denominato “Il Sileno”, alla periferia della città, in via Franz Liszt, nel quartiere Margi.

GELA. Stava giocando a calcetto, quando improvvisamente si è accasciato a terra ed è morto. La vittima è Gaetano Russello, di 32 anni, di Gela. La tragedia si è verificata in un impianto sportivo denominato “Il Sileno”, alla periferia della città, in via Franz Liszt, nel quartiere Margi.

Un malore fulminante che non gli ha lasciato scampo, nonostante i medici del 118 abbiano impiegato circa mezz’ora per rianimarlo finché non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Russello, è stato colto dal malore, all’incirca una ventina di minuti dopo dall’inizio della partita. Non era sposato e viveva con la sua famiglia in via Rosario Battaglia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile che hanno ascoltato alcuni testimoni. Il corpo del 32enne si trova all’obitorio del cimitero “Farello” per l’ispezione cadaverica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X