stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Serradifalco, protesta ad oltranza dei precari comunali
LAVORO

Serradifalco, protesta ad oltranza dei precari comunali

di

SERRADIFALCO. Disposti a forme di protesta anche estreme, i precari del Comune decidono per adesso di rivendicare il «diritto al rinnovo contrattuale» attraverso le assemblee sindacali. Che saranno indette a oltranza, sin quando non sarà scritto, nero su bianco, il provvedimento di proroga al 31 dicembre del 2016 del loro contratto di lavoro, in scadenza per la fine dell’anno.

Il tutto è stato deciso ieri mattina, durante l’assemblea dei venticinque dipendenti comunali con contratto di lavoro part-time e a tempo determinato ha deciso di concedere ancora qualche giorno alla giunta comunale per acquisire per «necessario parere del revisore unico dei conti sulle delibere già predisposte», annunciato il giorno prima dal sindaco Giuseppe Maria Dacquì. Quando il primo cittadino aveva dichiarato quanto affermato oggi. Ossia che «si sta aspettando il parere del revisore dei conti, senza il quale non è possibile adottare il provvedimento di proroga».

 

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X