stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela senz'acqua come Messina, petizione sul web
L'INIZIATIVA

Gela senz'acqua come Messina, petizione sul web

La raccolta di firme lanciata da quattro giovani professionisti gelesi e indirizzata al presidente della Repubblica e a quello del Consiglio

GELA. Quasi 1.500 persone, in due giorni, hanno firmato la petizione online, dal titolo "Acqua: Gela come Messina", lanciata sul sito web "Change.org", da quattro giovani professionisti gelesi, e indirizzata al presidente della Repubblica, Mattarella, al capo del governo, Matteo Renzi, al governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, al prefetto di Caltanissetta, Maria Teresa Cucinotta e alla città.

I promotori dell'iniziativa denunciano che "l'acqua viene erogata ogni due/tre giorni, durante le ore notturne"... "gialla e a volte non potabile per presenza di colibatteri". "L'emergenza idrica a Gela, sesta città della Sicilia - scrivono - è perenne". "A fronte della tempestiva e più che legittima mobilitazione per il disagio idrico di Messina - fanno appello i promotori della petizione - Chiediamo agli organi competenti di utilizzare la stessa attenzione e la stessa celerità anche nei confronti di Gela", dove, "un contratto di fornitura trentennale ha reso tutti i cittadini schiavi della società erogatrice, che non fornisce un servizio continuo e richiede il pagamento massimo del canone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X