stampa
Dimensione testo
DOPO L'EXPO

Caltanissetta, il ritorno a casa dell'Ultima Cena

di

CALTANISSETTA. L' Ultima Cena è di nuovo in città. Perfettamente integra è arrivata ieri mattina con un autoarticolato della ditta Floridia di Grammichele che ha curato gli aspetti logistici del trasferimento a Milano e della sua allocazione nel Cluster Bio mediterraneo. Con i tredici personaggi (Gesù e gli apostoli) è tornata anche la teca utilizzata per tutelare il gruppo sacro ed hanno fatto rientro pure il baiardo e il tavolo a ferro di cavallo dove stanno abitualmente seduti secondo la raffigurazione scenica il Maestro e i dodici discepoli.

La Vara è arrivata al porto di Palermo venerdì dove è rimasta tutta la notte; ieri mattina il trasferimento nel capoluogo nisseno al museo di San Pio X. Il gruppo sacro resterà smontato. A fine mese, probabil mente, inizierà il restauro vero e proprio del maestoso simulacro della durata di oltre due mesi; la Vara, in ogni caso, dovrebbe essere nelle condizioni di potere sfilare il Giovedì santo. Il sindaco Giovanni Ruvolo ha strappato la promessa al ceto dei panettieri (proprietario del monumentale bene) di poter esporre la Vara che ha rappresentato la città all' Expo di Milano nell' androne del palazzo comunale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X