stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, vandali in azione al parcheggio multipiano
POLIZIA MUNICIPALE

Gela, vandali in azione al parcheggio multipiano

di

GELA. Il parcheggio multipiano Caposoprano continua ad essere preso di mira dai vandali. La scorsa notte si è registrata l’ultima irruzione sfociata in problemi di sicurezza anche per i pedoni e i numerosi ragazzi che vi giocano.

Sono state divelte le protezioni di ferro dei pozzi luce degli attraversamenti elettrici, lasciando accesso libero a chiunque. Per mettere in sicurezza l’area si è rivelato indispensabile l’intervento dei tecnici del settore Manutenzione del Comune, sollecitato dagli agenti di Polizia municipale.

I vigili urbani hanno presidiato il parcheggio per tutta la mattinata di ieri. E’ stato interdetto l’accesso alla rampa in uscita dalla struttura, fino a completamento degli interventi di messa in sicurezza. La realizzazione dell’imponente struttura era stata ultimata nel 2011 e affidata all’impresa “Aj Mobilità”, che si è occupata del servizio di sosta a pagamento, entrando in funzione solo per poche settimane ospitando un mercatino natalizio fino al 6 gennaio 2013.

L’amministrazione capeggiata da Angelo Fasulo aveva stimato una conta dei danni e avviato un procedimento contro l’Aj Mobilità, prima che tutto finisse nel dimenticatoio. L’attuale impresa che si occupa del servizio di sosta a pagamento, la società Blue line, non ha mai potuto ottenere l’affidamento del parcheggio multipiano perché inutilizzabile.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X