stampa
Dimensione testo
IL CASO

Caltanissetta, ancora crolli al cimitero Angeli

di

CALTANISSETTA. Ancora crolli al cimitero Angeli. Ed ancora una volta dalla sinistra rocca di Pietrarossa (più nota come a "Murra di L' Angili") dove nottetempo si è staccato un pesante masso finito dapprima sul tetto di una cappella gentilizia e poi sul violone principale del camposanto. La zona è stata interdetta al transito pedonale e 10 cappelle gentilizie private (scavate all' interno della roccia) sono off-limits. «Agli Angeli - ha dichiarato l' assessore ai servizi cimiteriali Maria Grazia Riggi la situazione è poco rassicurante, l' ingegnere capo ha suggerito di transennare la zona perché c' è pericolo per l' incolumità ma è chiaro che si dovrà discutere su come occorre metterla in sicurezza.

Intanto - ha aggiunto - bisogna convocare la conferenza di servizi con la Soprintendenza perché il cimitero è sottoposto a vincolo monumentale e qualsiasi tipo di attività deve esser concordata. Con le piogge la situazione è peggiorata. Bisogna prendere coscienza dell' ubicazione del nostro cimitero proprio sotto la montagna e adottare i provvedimenti. Bisogna trovare un accordo fra Comune e Soprintendenza prima di intervenire.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X