OMICIDIO

Il bracciante ucciso a Riesi, affidata l'autopsia

di

RIESI. Autopsia e perizia balistica per fare luce sull' uccisione del bracciante di Riesi assassinato sabato mattina alla prime luci dell' alba. L' incarico, per la perizia collegiale già partita, è stata conferita ieri pomeriggio negli uffici della procura di Caltanissetta.

I sostituti procuratori Stefano Luciani e Claudia Pasciuti, che stanno coordinando le indagini dei carabinieri sul delitto del cinquantasettenne riesino Francesco Tabbì, ieri pomeriggio hanno ufficialmente incaricato gli esperti Domenico Compagnini per l' effettuazione della perizia balistica e il medico legale Giuseppe Ragazzi per l' esame autoptico. Prima di avviare le operazioni peritali è stata disposta l' effettuazione di una Tac sulla salma.

I due esperti, poi, avranno sessanta giorni di tempo per consegnare agli uffici della procura nissena un dettagliato rapporto sui rispettivi esami.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X