stampa
Dimensione testo
MALTRATTAMENTI

"Fanno bene a volte quelli che sparano alla moglie": arrestato a Caltanissetta

di

“Bastarda ignorante”, “sei una cosa inutile”: questi gli epiteti rivolti da un 53enne di Caltanissetta alla propria moglie. L'uomo è stato arrestato dalla polizia, su provvedimento emesso dal gip del tribunale, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate ed in più è stato denunciato per ricettazione di un fucile da caccia risultato rubato e per il possesso di circa ottocento cartucce da caccia.

L’indagine della squadra mobile è stata avviata dopo la denuncia presentata dalla moglie dell’arrestato che ha raccontato di essere stata picchiata dal marito con calci, pugni e schiaffi che, in un caso, le avevano provocato anche un vasto ematoma in viso.

Ha anche raccontato di esser stata spintonata fino a cadere a terra, di essere stata oggetto d’insulti quotidiani e di aver subito minacce di morte e sputi in faccia. Gli episodi, stando al racconto della denunciante, sono avvenuti anche alla presenza dei figli minori della coppia: uno di essi ha anche subito espressioni ingiuriose, minacce di morte e sputi in faccia da parte del padre.

I poliziotti, intervenuti per sedare l’ennesima lite, si sono sentiti dire dal 53enne: "Comandante, fanno bene a volte quelli che sparano alla moglie". Dopo gli adempimenti di rito, l’arrestato è stato condotto al carcere Malaspina di Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X