stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, Nicolas Valenza: "Un incubo da dimenticare"
GIORNI DRAMMATICI

Gela, Nicolas Valenza: "Un incubo da dimenticare"

Nicolas Valenza, dopo essere stato arrestato e rilasciato dalle autorità egiziane, è volato in Lombardia, insieme al padre Angelo che ha atteso il suo rientro in Italia all’aeroporto Fiumicino di Roma.

Rinviato per il momento il ritorno in Sicilia. Il ragazzo gelese di 27 anni, organizzatore di eventi in Spagna, vuole solo cancellare la terribile esperienza vissuta in Egitto e buttarsi quei drammatici giorni alle spalle. Per dodici giorni ha dormito in una camerata ammassato insieme ad altre trenta persone senza materasso, né branda. Poco cibo, niente soldi, né bagagli, né cellulare. Un vero e proprio incubo anche se, per fortuna, Nicolas non ha subito nessun genere di violenza.

L'articolo di Donata Calabrese nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X