stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, madre e figlio di Gela muoiono a pochi giorni di distanza
AL SANT'ELIA

Coronavirus, madre e figlio di Gela muoiono a pochi giorni di distanza

coronavirus, Caltanissetta, Cronaca

È morto ieri sera nel reparto di Rianimazione Covid-19 dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta un uomo di 50 anni di Gela. Il 23 ottobre era stato ricoverato a poche ore di distanza dalla madre 72enne, deceduta nello stesso reparto il 31 ottobre.

Adesso anche il capofamiglia è ricoverato in Rianimazione, per lui è stato trovato un posto letto nell’ospedale San Giovanni Di Dio ad Agrigento.

Una famiglia distrutta dal coronavirus. I primi ad accusare i sintomi del virus sono stati madre e figlio. Lei 72 anni, lui 50. La donna era stata ricoverata il 23 ottobre, poche ore dopo in ospedale era arrivato anche il figlio. Entrambi avevano una polmonite interstiziale da Covid-19 severa. Inevitabili il ricovero in rianimazione e l’intubazione. Poi le condizioni sono precipitate, fino a portare la donna al decesso il 31 ottobre. Ieri sera stessa drammatica sorte anche per il figlio, deceduto poco dopo le 23. Infine pochi giorni fa è stato ricoverato anche il padre, che già soffriva di altre gravi patologie e che adesso lotta tra la vita e la morte da solo in un letto di ospedale.

Intanto nella notte è stato ricoverato un altro paziente di 87 anni proveniente da Enna. In tutto sono 7 i pazienti ricoverati in Rianimazione Covid-19 del Sant'Elia di Caltanissetta su un totale di 8 posti letto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X