stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Il servizio di trasporto dei disabili a Caltanissetta passa alla Scat
COMUNE

Il servizio di trasporto dei disabili
a Caltanissetta passa alla Scat

di

CALTANISSETTA. Passa alla Scat il servizio di trasporto dei disabili. Ad assicurarlo, da quasi un ventennio, era stato il Csr (consorzio siciliano riabilitazione) al quale il Comune non ha rinnovato la convenzione scaduta a dicembre 2011. L'amministrazione comunale adesso ha deciso di affidarlo alla Scat spiegando in una riunione ieri a Palazzo del Carmine con i genitori dei disabili e la Scat come si articolerà il servizio che partirà lunedì. Qualche perplessità è stata però avanzata dai genitori che paventano l'assenza di operatori a bordo dei bus della Scat il cui compito sarà quello di accompagnare i destinatari del servizio ai centri di riabilitazione.

Il Csr, da parte sua, in assenza di notizie certe, aveva sospeso l'assistenza e il trasporto ai trentasette disabili e si appresterebbe adesso ad aprire un contenzioso con il Comune reclamando le spettanze per il servizio reso nell'anno in corso. Una vicenda destinata ad avere qualche strascico ma è positivo il fatto che il Comune abbia deciso di riattivare questo servizio per il cui affidamento, tempo addietro, era stato pubblicato un bando andato deserto. Le società operanti nel settore lo avevano ritenuto troppo oneroso costringendo l'allora amministrazione comunale a rifare tutto daccapo. Adesso la svolta con l'assegnazione alla Scat.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X