stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Aumento della Tari a Caltanissetta, Aiello: "Pronto a fare le barricate"
CONSIGLIO COMUNALE

Aumento della Tari a Caltanissetta, Aiello: "Pronto a fare le barricate"

di

Annuncia le barricate in consiglio e manifestazioni di piazza contro l'aumento della Tari, un provvedimento che il consigliere di opposizione capo gruppo della Lega al comune Oscar Aiello definisce «succhia soldi».

Ce l'ha con il governo Cinque Stelle della città Aiello che fu competitor di Roberto Gambino nella corsa a sindaco. Un provvedimento quello dell'aumento della tassa sui rifiuti del 25 per cento che ha fatto riscaldare l'inizio di anno, approvato infatti la sera del 31 dicembre, il 2 gennaio è partito il dibattito al quale nessuno dell'opposizione si è sottratto.

Ha scritto per primo Toti Petrantoni di «Caltanissetta Protagonista» e poi ancora Tilde Falcone di Diventerà Bellissima. La consigliera di opposizione più vicina alle posizioni del sindaco Gambino, su questo argomento non si è potuta tirare indietro ed ha preso carta e penna mettendo nero su bianco il suo disappunto. E poi ultima in ordine di tempo Oriana Mannella che ha parlato dei limiti della differenziata. Senza escludere il poderoso dibattito sui social dove si è scritto di tutto con proposte utili come quella di stilare una nota da inviare alla Dusty affinché fornisca dei contenitori che possano essere controllati rispetto all'inserimento dell'altrui rifiuto. Infatti da ieri sono partiti i controlli a tappeto e le multe per i furbetti del differenziamento.

«Il Comune dovrebbe intervenire con sanzioni pecuniarie solo come extrema ratio, in caso di reiterato errato conferimento - dichiara il consigliere della Lega Aiello -. Il cittadino andrebbe prima ammonito ai fini educativi, con una sorta di cartellino giallo, per poi essere multato in caso di ripetuto comportamento sbagliato. Fare direttamente la multa significa non voler educare il cittadino, ma avere intenzione di fare cassa con i soldi della povera gente, che già difficilmente arriva a fine mese». Ma qual è la posizione del Movimento Cinque Stelle? Pare stia nascendo un dibattito interno al movimento.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X