SANITA'

M5s, donati apparecchiature all'ospedale di Gela

GELA. Alla presenza del portavoce del M5s regionale, Giancarlo Cancelleri, e del direttore generale dell'Asp di Caltanissetta, Carmelo Iacono, i quattro consiglieri comunali e i tre ex assessori municipali, pentastellati, di Gela hanno donato all'ospedale «Vittorio Emanuele» uno spirometro, una poltrona oncologica e decori natalizi per il reparto pediatria, acquistati con 3.600 euro accantonati con parte dei propri stipendi.

«Il nostro è un segnale alla politica - ha detto Cancelleri - perchè ogni suo rappresentante si metta le mani in tasca e restituisca al popolo parte di quello che ha incassato. Se lo faranno - ha aggiunto - saremo noi i primi ad applaudirli».

Il direttore generale dell'Asp, Iacono, ha ringraziato il M5s e poi ha illustrato una serie di opere già realizzate e il programma da attuare, che comprende il rinnovo totale del parco tecnologico delle strutture sanitarie dell'intera provincia nissena. Garantita anche la proroga fino al prossimo giugno dell'incarico ai 500 dipendenti precari, in attesa di essere stabilizzati. Oggi è stata l'occasione per inaugurare a Gela anche una nuova colonna endoscopica «Full Spectrum» (tridimensionale) che permette un più ampio angolo di visuale e di diagnosi, passando dai 170 gradi degli apparecchi di vecchia generazione ai 330 gradi attuali. Il nuovo strumento è costato all'Asp 600 mila euro e si affianca ai due già esistenti e a un «Endoscopio Capsulare» di nuova generazione di cui è dotato il reparto diretto dal gastroenterologo, Pippo Leonardi.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X