stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, da quindici mesi senza stipendio: chiede aiuto al Papa
LA STORIA

Gela, da quindici mesi senza stipendio: chiede aiuto al Papa

di
I 24 operatori sono pronti ad aprire una vertenza per ottenere i pagamenti da parte della cooperativa

GELA. Non ricevono lo stipendio da 15 mesi e per questo hanno deciso di avviare una vertenza sindacale. Ad accendere i riflettori su una nuova emergenza occupazionale in città sono i 24 operatori della cooperativa «Vittoria» presieduta da Angela Scudera e diretta da Roberto Scordio.

I servizi verranno garantiti regolarmente almeno fino a martedì, giorno fissato per la prima trattativa sindacale con i vertici della comunità alloggio. Sarà condotta dal segretario della Cisl, Angelo Balestrieri, anche se c’è stato un primo incontro chiarificatore con i vertici della cooperativa Vittoria. Uno dei lavoratori, Luigi Marotta, ha deciso di rivolgersi anche al primo cittadino Angelo Fasulo, oltre che a Papa Francesco e al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. «Da tre mesi la cooperativa non eroga alcuna spettanza. Ad agosto ho ricevuto il saldo fino alla mensilità di febbraio – sostiene Luigi Marotta – la situazione economica è insostenibile. Sono stato costretto anche a chiedere aiuti ad amici per sbarcare il lunario. Nonostante il loro atteggiamento garantiamo il servizio sperando in un cambio di rotta. Abbiamo deciso di avviare una vertenza sindacale con Angelo Balestrieri della Cisl. Ho scritto una lettera anche al Papa e al presidente della Repubblica. Non ho ricevuto alcuna risposta».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X