stampa
Dimensione testo
CONTROLLI

Lavoro nero a Gela, sospese le attività di due esercizi commerciali

di

La polizia ha sospeso l’attività di due esercizi commerciali nel nisseno dopo aver riscontrato la presenza di lavoratori assunti in nero. Gli agenti del Commissariato di Gela e dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Caltanissetta hanno eseguito accertamenti a Gela, Butera, Mazzarino e Riesi.

Gli agenti hanno controllato un bar di Gela dove lavoravano tre persone in nero e, tenuto conto che la forza irregolare impiegata nell’esercizio superava il 20%, hanno sospeso l’attività del bar. A Riesi, presso un autolavaggio, è stata invece accertata la presenza di un lavoratore assunto in nero e sospesa l’attività; per altri 3 lavoratori sono in corso verifiche per accertarne le posizioni.

In un’attività commerciale di Mazzarino al titolare è stato chiesto di produrre la documentazione attestante la regolare assunzione di due lavoratori identificati nel corso del controllo mentre presso un supermercato di Butera, invece, è stato accertato che tre lavoratori, benché regolarmente assunti, eseguivano ore lavorative in esubero rispetto al contratto di lavoro. Per quanto concerne le violazioni per lavoro nero, le sanzioni si differenziano in base alla durata del fatto commesso, anche la sospensione dell’attività comporta sanzioni amministrative.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X