stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltanissetta, incendia cavi elettrici di rame all’interno di un rudere di campagna: arrestato
VILLAGGIO SANTA BARBARA

Caltanissetta, incendia cavi elettrici di rame all’interno di un rudere di campagna: arrestato

Un nisseno, 38enne, gravato da precedenti giudiziari e avvisato oralmente dal Questore di Caltanissetta, reati di ricettazione e combustione illecita di rifiuti pericolosi, è stato arrestato dalla polizia.

Gli agenti sono intervenuti in una zona rurale, lungo la S.P. 202, presso il villaggio Santa Barbara dove, all’interno di un rudere di campagna, hanno sorpreso l’uomo, che stava appiccando il fuoco a due matasse di cavi elettrici di rame. Alla vista degli agenti, ha tentato di spegnere le fiamme che sprigionavano un forte odore acre e un intenso fumo nero. Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno sequestrato una terza matassa.

L’uomo non ha saputo fornire indicazioni utili circa la provenienza dei cavi. Circa 50 chilogrammi il rame sequestrato. L’uomo lo scorso mese di marzo era stato denunciato per gli stessi reati.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X